Sistema de envio de emails. Selecione ao lado o sistema de envio, caso o sistema escolhido não funcione tente os outros.
SMTP
MAIL
SENDMAIL
 

 

 

Nuova Olympia Basket Voghera - Storia

GLI INIZI

 

 

A Domenico Savio è dedicato l’oratorio di Casteggio dove circa 45 anni fa un gruppo di ragazzi cominciò a giocare a palla al cesto all’aperto e nel cortile della chiesa, quella che adesso è una piazzetta a parcheggio e dove la neve occorreva spalarla prima di giocare, stando attenti a non togliere le righe, di solito verniciate malamente.

Ma questo accadeva nel paesino rurale a 10 chilometri da Voghera.

Perché a Voghera era meglio? NO!!

Stessa sorte toccava ai cittadini della grande metropoli che per giocare erano sempre all’aperto come era uso a quei tempi

 

 

 

 

 

A VOGHERA

 

L’associazione sportiva Olympia Basket Voghera muove i primi passi nel gennaio del 1948 ad opera di un gruppo di appassionati del mondo del basket quali: il maestro Renato Pasturenzi, il Dott. Lugano, Il Dott. Denari, ed il Cav. Garzena con lo scopo di propagandare uno sport allora sconosciuto come quello della pallacanestro.

L’Olympia partecipa al campionato regionale di prima divisione dal 1948 al 1953. Ottiene la promozione in IV serie sotto l’egida del comitato regionale lombardo dove rimane fino al 58. Dopo numerosi sforzi arriva una nuovo riconoscimento di notevole risonanza sportiva con la promozione alla serie C Nazionale dove milita dal 58 al 63 sotto la guida degli allenatori Casali e Schiavi. La Compagine appariva costituita da una forte rappresentanza di giocatori vogheresi quali Ignazio Aguzzi (poi Presidente della stessa società negli anni 90), Barbieri (padre dell’attuale Presidente della Nuova Olympia Basket Voghera, Stefano Barbieri e del fratello Ettore) Scalettari, Limongelli, Zampieri, Carioni, Canegalli, Montagnoli, Adamini, Bellani, Calvi, Odorisio, Pagani, Poggi Piero. Poggi Elio, Lanetti, Bettaglio, Crespi, Destefani, Barbieri Alfredo, Pigi, Chiesa, nonche i vari Barbieri (Saves AL), Ferrari (Bra) Pardini (Boreltti MI), Albergati (Benaglia PV), con i Presidenti Lenzetti e Turra.

Per mancanza di una idonea struttura per la disputa di campionati nazionali l’Olympia cessò l’attività negli anni 64-65.

Risorge nel 1967 con la denominazione BCDS Casteggio - Olympia e successivamente con altre denominazioni quali Matti Calcestruzzi, Edilcasa Voghera, disputando i campionati provinciali. Nel 1970 riprende la propria identità originale “Olympia Basket Voghera” sotto la guida del Presidente Dott. Canegalli (ex giocatore), che ricoprirà la carica fino al 1987. In tale periodo per potenziare la struttura societaria avviene la fusione con U.S Pombio dei dirigenti Adamini e Rivabella. Viene istituita una scuola di minibasket e contemporaneamente il Coni provinciale riconosce all’Olympia per meriti sportivi il Centro Addestramento Sport (C.A.S.). Successivamente la Presidenza passa nelle mani del compianto Ignazio Aguzzi ( ex giocatore) che con i suoi collaboratori Savignoni, Pernetti, Coperchini , Gorrini et all. traghetta l’Olympia verso una nuova ondata di successi che vedrà approdare nuovamente la società alla serie D nazionale e che continuerà poi con la Presidenza Crevani fino a raggiungere la serie C nazionale.

 

 

2000: NASCE IL SOGNO BOPERS

 

BopersOro

 

 

Sogno di una notte di mezza estate: Il titolo dell’opera di William Shakespeare non poteva calzare meglio.
Beh, però l’estate era già passata, anzi stavano vendemmiando.
Comunque, fu proprio una sera fra pochi amici appassionati di basket a far sognare l’avventura di una squadra nuova, che si proponesse di riportare la pallacanestro a Casteggio che per anni si era fermata dopo la chiusura del B.C.D.S. malgrado la forte tradizione locale.
Però occorreva estendere la visione oltre la sola cittadina e pensare ad un progetto che comprendesse tutta quell’area dell’Oltrepo che aveva carenza di strutture, ma desiderio agonistico. Per superare i campanilismi appare la dicitura Basket Oltrepo Pavese. Troppo lungo per essere ricordato, e abbreviato era solo un misero BOP. Ma a questo punto tra playERS e BOPERS il passo era ovvio. Fatto. Il logo col pallone stile americano piace subito.
Ora non ci resta che lavorare. E in questi anni di lavoro ne è stato fatto, per noi e per i ragazzi che vogliono giocare a basket.
Le prime divise sono arancioni, dobbiamo farci notare. Ma ci notano anche per il gioco e per lo stile professionale e sportivo della società e dei giocatori.
Oggi combattiamo nel Campionato Regionale di Serie D già per il terzo anno e Voghera ci ha adescati portandoci a giocare nel PalaOltrepo, la struttura che suscita ammirazione negli ospiti e che fu allestita per la perduta Maxerre.
Un ottimo traguardo considerato il tempo trascorso da quella sera che continua a farci sognare.
 
Massimo Benaglia
Presidente Bopers
dal 2000 al 2010
 

da "La Provincia Pavese" 11 GENNAIO 2001

 

 

LA PASSIONE CONTINUA

 

 

La stampa locale annuncia che la gestione Maxerre chiude i battenti. Dopo tanti anni di impegno nel mondo del basket ho provato un’immensa tristezza. Lo sport al quale ragazzi della mia generazione avevano dato tanto, perdeva un importante punto di riferimento.

La scintilla della passione, tuttavia, è sempre pronta a scoccare e dopo un attimo di esitazione ha iniziato a balenare nella mia testa una strana idea: se contattassi un gruppo di persone giuste, tra ex dirigenti e compagni di squadra, per fondare una nuova società sportiva finalizzata a promuovere la pallacanestro giovanile nella nostra città? Allora comincio ad accennare qualcosa a qualcuno e, detto fatto, il giorno dopo ricevo una telefonata: mio fratello mi comunica di avere concordato una chiacchierata con cari amici ed ex-compagni di squadra della vecchia Olympia Basket. Il dado era tratto!
Gli intenti sono stati subito condivisi da tutto il gruppo. Lo scopo di rimettersi in gioco era quello di occuparsi in modo assoluto del futuro di questo sport in una cittadina come la nostra: il settore giovanile, troppo spesso messo in secondo piano. Creare un posto ove i giovani potessero socializzare, divertirsi, fare attività motoria in un ambiente sano ed avvicinarsi ad un meraviglioso sport come quello della pallacanestro.
La scelta della denominazione sociale è stata unanime e direi scontata: Nuova Olympia Basket, in onore della gloriosa Olympia Basket Voghera, in cui militarono, prima di noi, molti dei nostri genitori, dapprima come giocatori e successivamente come dirigenti. Ed è proprio a quel tipo di società ed ambiente, portata avanti per anni tra mille difficoltà, ma guidata sempre e sopravvissuta grazie alla vera passione per questo sport, che continuiamo ad ispirarci
Ripartire da zero non è stato semplice, tutt'altro, ma la passione di chi ha veramente nel cuore questo sport ha fatto si che la storia potesse continuare.
Oggi, la Nuova Olympia Basket è una realtà consolidata che sta realizzando un sogno grazie all’impegno e all’esperienza di un gruppo dirigente e di tanti sostenitori che hanno creduto nei giovani, nel nostro progetto e nella voglia di basket della città di Voghera.
Il sentiero è tracciato, il cammino è ancora molto lungo, ma sono felice di percorrerlo insieme ad un gruppo di persone che ama veramente questo sport ed accogliendo la collaborazione di tutti quanti condividono i nostri intenti.
 
  
Stefano Barbieri
Presidente Nuova Olympia Basket
dal 2007 al 2010
 
 

2010: L'UNIONE FA LA FORZA

 

OlympiaBopersLogo

QUANDO GLI IDEALI SONO COMUNI, PERCORRERE STRADE DIVERSE NON HA SENSO

 

Nel mese di agosto 2010 Bopers – Basket Oltrepo Pavese e Nuova Olympia Basket Voghera hanno unito i loro sforzi allargando la società e ampliando lo sforzo sportivo e di impegno verso gli appassionati. 

OLYMPIA BOPERS è il nome scelto che racchiude lo stile di successi dell’ultimo decennio della squadra oltrepadana e la tradizione territoriale di una entità che ha visto le sue radici negli anni del dopoguerra.
Stile, modernità e tradizione per una nuova epoca di successi in un momento difficile per lo sport in generale, consapevoli di volerlo affrontare con decisione con quanti lo vorranno.
 
Una prima squadra che partecipa al Campionato di Serie D, oltre 130 giovani suddivisi in categorie adatte all’età, alle capacità e alla necessità di formazione, quindici dirigenti con compiti specifici sulla base delle capacità e attitudini personali, accompagnatori responsabili selezionati per ciascuna squadra per offrire la giusta assistenza in ogni situazione di gara ed allenamento, tecnici qualificati per offrire la migliore formazione dei giovani e per ben figurare nei campionati superiori. Disponibilità del PalaOltrePo con 900 posti e il campo di via San Vittore con 300, oltre agli impianti scolastici omologati FIP e al Campo Giovani di via Barbieri. Ed ancora collaborazioni con medici e strutture di medicina dello sport e nutrizionistiche, con aziende di promozione dello sport e culturali formative, per non dimenticare le attività sociali riconosciute dalle Amministrazioni locali e al progetto scuola che coinvolge scolari e insegnati dei circoli didattici.
 
Insomma, OLYMPIA BOPERS è nata grande.
 

Stefano Barbieri

 

System.String[]

Partite Casalinghe

Giugno 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Risultati C Gold

Olympiagram

Image 1

MARIVO ASCENSORI

VIA B. ZANARDI, 43 - VOGHERA (PV) TEL.038340437 CELL.3355872450

Image 2

GFG SISTEMI

C.SO XXVII MARZO 118 27058 VOGHERA (PV) TEL/FAX 0383213197 - CELL 3356852037

Image 3

CANTIERI SPORTIVI

by Crevani Sport - S.S. per Alessandria n. 8/d Tortona Tel: 0131894376 Fax:0131829953

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.